news&update white-01

Your Future Festival: Antonio Tombolini modera l’incontro “Professionisti dell’editoria digitale”

YFF 2015Domani, venerdì 22 maggio, alle 10.30, si terrà una tavola rotonda moderata dal nostro CEO Antonio Tombolini e dedicata all’editoria digitale, nell’ambito del YFF (Your Future Festival), evento organizzato dall’Università Politecnica delle Marche (18-23 maggio).

“Quante competenze e quali professionalità ruotano attorno ad un e-book? Quali sono gli ambiti di applicazione e le prospettive future?”
Queste sono alcune delle domande a cui i protagonisti dell’incontro Professionisti dell’editoria digitale daranno risposta, “condotti in maniera dinamica da un esperto sul tema a 360 gradi”.Antonio Tombolini CEO copia

Tra i relatori ci sarà anche la nostra Community Manager per Narcissus Italia, Giovanna Russo, e Luca Conti, autore, blogger e giornalista.
Insieme a loro anche Giovanni Lucarelli (docente universitario, autore, esperto di creatività), Massimo Pigliapoco (titolare Tonidigrigio, agenzia di comunicazione) e Michele Pinto (autore ed editore digitale).

Professionisti dell’editoria digitale, organizzato dall’associazione PepeLab, si terrà dalle 10.30 alle 12.30 presso l’aula conferenze dell’Informagiovani, a Piazza Roma (qui la mappa).

Ti aspettiamo, a domani!

logo_colophon-01

Il libro muore, di Michele Marziani

Il libro muore. Lo sento dire ogni giorno da tutti quelli che si occupano in maniera più o meno professionale di editoria. Guardano i dati. Le tabelle. I grafici. Moltiplicano i malumori e i sentito dire.
Io guardo la gente sull’autobus e so che il libro non muore.

La letteratura nella rete è spazzatura, mi sento dire. Un amico, scrittore assai famoso, quando gli parlo di editoria digitale è convinto che si tratta solo di libelli erotici di seconda serie. A nulla vale raccontargli dell’altro.

Ci sono due mondi, almeno due mondi, e non sono quello di carta e quello digitale. Ma quello che sa sempre già tutto e quello che sogna, desidera, si incuriosisce, domanda, impara.
Nel primo le storie stanno scomparendo, mangiate dalla crisi, divorate dal mercato cattivo, nel secondo le storie sono quell’attimo, quell’ora di tempo che qualcuno sa ancora ritagliarsi per sé, l’ora della lettura.

Ecco, Il Colophon è una rivista che nasce per chi sa gustare quell’ora di tempo e vuole saperne di più sui libri, su chi li scrive, su chi li fa, su chi li vive, su come si fanno. Vuole leggere belle storie, che magari si esprimono sottovoce, ma arrivano nell’unico modo in cui parla la letteratura: stretta allo stomaco, pelle d’oca, brivido lungo la schiena. Un buon libro non fa altro che raccontarti quello che tu conosci già, dentro di te, ma non sai dirtelo. Spesso non hai le parole. I libri sì, le hanno.

Ho accettato la scommessa di Antonio Tombolini Editore: non avere il feticcio del mondo di carta né la paura di quello digitale. Portare quello che ci sembra valido, utile, bello, attraverso i mondi. Accettare questa scommessa, mi sembra, semplicemente, fare qualcosa di buono. Di buono per chi legge. In compagnia di gente che sa scrivere bene, senza per questo credersi chissà chi.

Ogni numero de Il Colophon ha un tema.Questo, il primo, parla della lingua italiana che vive all’estero, che si scrive, si legge e racconta italiani di altri mondi, spesso al di là degli oceani. Perché la lingua è l’unica vera madre. Altro che la nazione.
Per il prossimo numero pensiamo a Milano, al di là e al di qua dell’Expo. La Milano delle scritture e degli scrittori. In un percorso sicuramente non scontato, come La traversata di Milano di Maurizio Cucchi, cui abbiamo rubato il titolo. Per amore della lettura.

Il Colophon si leggegratis. Ma non per filantropia. È un investimento di Antonio Tombolini Editore, per traghettare anche i suoi libri. Per farli conoscere. Per farli amare. E quindi per venderli.
Il Colophon è Slow Reading, non ha fretta, non ha messaggi da dare di corsa, non ha news che vanno a male. Esce ogni due mesi, si legge con calma. Se siamo stati bravi, addirittura si può gustare.
Poi in redazione ci sono tre Giulia su quattro redattrici e questo vorrà dire qualcosa, anche se non so bene cosa. La grafica è merito di Marta D’Asaro. La scelta di Medium come piattaforma sulla quale pubblicare Il Colophon viene da Matter, la rivista di Medium, che si presenta così: «A magazine for a generation who grew up not caring about magazines». Quando l’ho letto mi si è aperto il cuore. E ho pensato: anche noi.

Grazie di cuore al direttore de Il Colophon, Michele Marziani, autore di questo post.

Colophon cover FB 1

Riparte Il Colophon, nuova serie: oggi online!

È online su Medium il primo numero della nuova serie de Il Colophon, rivista di letteratura di Antonio Tombolini Editore.

Nuovo direttore: lo scrittore Michele Marziani. E nuova veste grafica firmata da Marta D’Asaro.

Non bisogna scaricarlo. È gratis. Si legge online. Ogni numero ha un tema.
Quello di questo numero è “Italiani d’Oltremare”, ovvero la lingua italiana all’estero.

Si tratta di una rivista dal sapore antico – che esce ogni due mesi, scritta da gente che sa usare la penna, ricca di cose da dire, da leggere con calma – che però vuole stare negli spazi nuovi della rete. Una rivista che sappia davvero parlare di letteratura digitale.” Come dice il direttore Marziani, che conclude il suo editoriale così: A noi piace soprattutto leggere. Per questo abbiamo provato a mettere insieme una bella rivista. Magari ci siamo pure riusciti. Ce lo diremo al prossimo numero, che avrà Milano nel cuore.”

Colophon cover n.1In questo numero troverete:

- L’editoriale del direttore sulla lingua italiana all’estero

- Due approfondimenti su Gianni Celati e Antonio Tabucchi a firma di Alberto Schiavone e Giacomo Revelli.

- Interviste a scrittori in lingua italiana che vivono all’estero e a traduttori in lingua italiana.

- L’intervento della vicepresidente dell’associazione degli scrittori italo-canadesi.

- Numerose recensioni di libri scritte con spirito critico da gente che legge.

- Racconti editi e inediti di autori noti e meno noti.

- Appunti di scrittura narrativa.

Buona lettura!

 

news&update-01

STEALTH approda in Serbia e non solo! Grazie alla partnership con Nova Autorska Agencija

STEALTH sbfProbabilmente già conosci STEALTH, la nostra piattaforma di distribuzione ebook, a bordo della quale sono, ad oggi, saliti più di 1.100 editori italiani e internazionali, con oltre 55.000 titoli.

Siamo felici di comunicare che ora STEALTH è anche sui mercati di Serbia, Croazia, Slovenia, Bosnia e Montenegro grazie all’accordo con Nova Autorska Agencija (NAA), una delle principali aziende serbe per la gestione dei diritti d’autore.

NAA rappresenterà Simplicissimus in esclusiva per la commercializzazione di STEALTH in questi Paesi e si occuperà di accompagnare sulla piattaforma gli editori e gli store, prendendosi cura di supportarli in loco per qualsiasi esigenza o informazione.

STEALTH sta diventando una realtà sempre più internazionale e, come ha affermato il nostro CEO, Antonio Tombolini, “siamo certi che l’esperienza di un operatore così importante e radicato sul territorio porterà un grosso contributo alla diffusione della nostra piattaforma di distribuzione nei territori della ex-Jugoslavia, che si aggiungono alle nazioni dove Simplicissimus è già presente con dei rappresentanti locali: Germania, Spagna, Messico, Cile, Turchia e Polonia”.

NAA_Logo_4CQueste le parole di Maja Radak, CEO di Nova Autorska Agencija: “Considerando la vertiginosa crescita degli ebook a livello mondiale, ci fa davvero piacere annunciare la collaborazione con uno dei più grandi distributori di ebook – STEALTH, di Simplicissimus Book Farm. Il nostro obiettivo è quello di accrescere la consapevolezza sugli ebook nella regione dell’ex-Jugoslavia, e di renderli disponibili a tutti gli amanti dei libri, che vivono fuori dal loro paese natale ma che vorrebbero poter leggere libri nella loro lingua madre, in formato elettronico. Renderemo perciò disponibili sia classici che bestseller, al fine di dar loro l’importanza che meritano e di tramandare le migliori opere letterarie alle nuove generazioni. Non vediamo l’ora di poter offrire nuove prospettive ai nostri lettori, poiché vogliamo contribuire alla riscoperta del piacere di leggere.”

Questa nuova offerta ai lettori e agli editori sarà veicolata proprio da STEALTH che, non a caso, è “dedicata agli editori che vogliono continuare a fare gli editori”. :)

Professione ebook

Nasce il corso “Professione ebook”: dalla realizzazione alla pubblicazione di un ebook

Siamo felici di essere ancora una volta partner di una interessante iniziativa firmata PepeLab.
E a maggior ragione questa volta poiché si tratta di un tema che ci tocca molto da vicino: gli ebook!

PEPE LAB organizza infatti Professione ebook, un corso formativo dedicato all’ebook.

Sarà “un viaggio attraverso tutte le principali fasi della filiera produttiva dell’ebook: dalla progettazione alla produzione, dalla distribuzione alla promozione, guidati da professionisti del settore“, come Luca Lorenzetti, Giacomo D’Angelo, Massimo Pigliapoco, Chiara Cecchetti, Giovanna Russo e Federico Pugnaloni.

Il corso è organizzato in:

  • 3 moduli didattici, frequentabili anche singolarmente, personalizzabili scegliendo il percorso formativo d’interesse per un totale di 30 ore di formazione in aula.
  • 3 weekend alternati tra maggio e giugno 2015: 9 maggio per il 1° modulo; 22-23 maggio e 5 giugno per il 2° modulo; 6 giugno per il 3° modulo.
  • 3 workshop di approfondimento dedicati rispettivamente a self publishing; ebook e fumetto; ebook e fotografia.

Sconto professione ebookProprio grazie alla sua organizzazione in moduli, alla possibilità di frequentarli anche singolarmente e di personalizzare l’offerta formativa, Professione ebook è un corso dedicato a professionisti della comunicazione, dell’editoria o del marketing ma non solo!
Professione ebook si rivolge anche ad autori, fumettisti, illustratori e fotografi che volessero autoprodurre il proprio progetto in forma di ebook; a grafici, editor e redattori che volessero acquisire competenze per la realizzazione e pubblicazione di un ebook.

Il corso si terrà a Jesi (AN), presso la Scuola Internazionale di Comics in Via S. Maria 1/a.

Ma per conoscere i docenti e tutti i dettagli su moduli, oraricosti, visita il sito web e segui l’evento su Facebook.

Puoi iscriverti a questo link su Eventbrite e, per coloro che si iscriveranno entro il 24 aprile, è disponibile uno sconto extra!
Basta cercare il biglietto “Fast&eBook” nei singoli moduli del corso.

Ti aspettiamo a Jesi dal 9 maggio in poi! :)

NAA_Logo_4C

mail (no hangout)

StreetLib: l’avvento del commercio ambulante su Internet

Un nuovo progetto firmato Simplicissimus Book Farm vede finalmente la luce.

Si tratta di StreetLib, la nuova piattaforma per vendere in modo semplice e immediato tutti gli ebook che vuoi e diventare così un libraio digitale.
StreetLib ti permette di portare il tuo negozio di libri ovunque tu voglia, nel tuo sito o blog, in quello dei tuoi fan e amici.
Con StreetLib non dovrai invitare i lettori nella tua libreria, ma potrai portare la tua libreria fra i lettori.

Come funziona? Il meccanismo è molto semplice:

  1. Ci si registra.
  2. Si sceglie la bancarella (widget) più adatta al proprio sito e i libri che si vorranno vendere da quella bancarella.
  3. Si utilizza nel proprio sito il link condivisibile per i social network.
  4. Si inizia subito a vendere: gli utenti potranno acquistare il libro direttamente dalla bancarella, senza mai abbandonare il sito, neanche per completare il pagamento.
  5. Si può controllare l’andamento delle proprie vendite, si possono creare nuove bancarelle e aggiungere nuovi libri.
  6. Ogni tre mesi si riceve l’estratto conto ufficiale e il pagamento: il 15% di tutte le vendite. Un altro 15% va a StreetLib, e il resto ai distributori, editori e autori del libro.
    Se poi si è anche autori del libro, attraverso Narcissus, allora da quelle vendite si ricaverà il 15% + 60% = 75% delle vendite. Niente male no?

logo sl mail-01-01Perché creare una piattaforma di ecommerce ambulante?
Perché se è vero che Internet ha portato alla nascita di colossi internazionali che vendono ogni bene e servizio, è altrettanto vero che Internet rende ogni periferia un centro.
Non vi sono più barriere né luoghi troppo lontani, e nulla ci impedisce di portare il nostro negozio in giro per la rete, dove vogliamo.

Oggi con StreetLib si possono vendere ebook, ma domani, chissà. Perché fermarsi?

A tal proposito ti consiglio di leggere il post del nostro CEO, Antonio Tombolini, a questo riguardo.
Dai un’occhiata al sito web e richiedi un invito, StreetLib è anche su Facebook e Twitter.

StreetLib è l’avvento del commercio ambulante su Internet.
Fanne parte anche tu!

 Ti aspettiamo Martedì 14 Aprile alle ore 16.00 per un Hangout di presentazione di StreetLib, save the date!

cover fb editoria in the cloud

Antonio Tombolini ospite a Editoria In The Cloud

Giovedì 19 febbraio, a Milano presso Coworking Login, si terrà il primo appuntamento del nuovo format Everything in the Cloud.
Si tratta di un incontro dedicato all’editoria, chiamato naturalmente Editoria In The Cloud, e nato per riflettere e approfondire tematiche in continuo mutamento come quelle legate al digital publishing e alle nuove tecnologie.

Antonio Tombolini CEO copiaAntonio Tombolini, CEO di Simplicissimus Book Farm, interverrà ad una tavola rotonda con Marco Borello (Hoepli), Tommaso Caravani (Collins), Tonino Mendicino (Click&Tap), Giuseppe Serrecchia (Condé Nast), e Fabrizio Venerandi (Quinta di copertina).

L’incontro si terrà alle 14.30 e sarà moderato da Enrico Pagliarini (Il Sole 24 Ore).
Perché la necessità di un incontro come questo? Perché “il passaggio ad una Nuova Editoria è ormai in corso. Ed è un passaggio segnato da lettori avidi di contenuti multimediali e sempre più connessi, che si rapportano con editori alla ricerca dell’efficienza delle infrastrutture e di nuovi prodotti e canali. Perché tutto questo sia sostenibile, possono essere di aiuto piattaforme tecnologiche che abbiano effetto su una migliore esperienza di lettura, tutelando allo stesso tempo l’efficienza della produzione e pubblicazione di contenuti da parte degli editori.”

Alla tavola rotonda delle 14.30 seguirà, alle 16, una presentazione di tre casi concreti in cui il cloud ha generato risparmio sui costi e migliorato la user experience, per poi concludere alle 18 con un aperitivo.

La partecipazione è gratuita: è sufficiente registrarsi qui.
Per informazioni: marketing@enter.it / 02-25514300
Qui la locandina di Editoria in the Cloud.

Per chi non riuscirà ad essere lì di persona, ecco il link per seguire la diretta streaminghttp://www.entercloudsuite.com/it/blog/2015/2/19/editoria-in-the-cloud-streaming/

Editoria in the Cloud è un evento creato da Enter Cloud Suite con la collaborazione di Gruppo 36 e Coworking Login.

Cover 2 Master UniMC - SBF

Al via il Master in Professioni dell’editoria digitale

Ci siamo! Tra una settimana esatta, venerdì 6 febbraio, inizieranno le lezioni del Master di I livello in Professioni dell’editoria digitale (PED), promosso dall’Università di Macerata in collaborazione con noi di Simplicissimus Book Farm ed EUM (Edizioni Università di Macerata).

Antonio Tombolini e Laura Melosi - Master PEDIl Master PED, di cui avevamo già parlato in questo post di qualche mese fa, è pensato con lo scopo di creare figure professionali specializzate e competenti nel campo dell’editoria digitale, che svolgano ruoli ben precisi, ovvero: esperto di produzione ebook (tipografo digitale), esperto di distribuzione ebook (logistica dei contenuti digitali) ed esperto di promozione ebook (marketing e promozione di contenuti digitali).

Proprio per questo lo abbiamo progettato, insieme a UniMC ed EUM, ruotando attorno a un punto fermo: il principio per cui gli insegnamenti pratici hanno la stessa importanza di quelli teorici, affinché il Master PED sia uno strumento non solo per imparare ma anche per imparare a fare.

I docenti del Master sono infatti sia di provenienza accademica che aziendale e, di un’azienda in particolare: Simplicissimus. :)

Tutto ciò rende il Master PED una straordinaria e fruttuosa dimostrazione che università e impresa possono cooperare al meglio, e unire concretamente le forze per fare davvero formazione.

E saremo felici di ascoltare presto le impressioni di insegnanti e studenti stessi!

[Nella foto (da sinistra): Antonio Tombolini, Federico Pugnaloni, Lorenzo Giuggiolini e Laura Melosi in riunione presso la sede di Simplicissimus Book Farm.]

Editoria digitale: Ciccio Rigoli in diretta video per l’anniversario di Feltrinelli Zoom

Il tempo digitale volaDomani, 16 dicembre, alle 12.30 si terrà una diretta video su Google Hangout intitolata Il tempo digitale vola. Libri e cultura al ritmo dei bit, di cui il nostro STEALTH Product Manager, Ciccio Rigoli, sarà moderatore, insieme a Laura Pezzino.

L’hangout è organizzata da Feltrinelli Zoom in occasione del suo terzo compleanno, e si articolerà in due parti, la prima dalle 12.30 alle 14.00 moderata da Ciccio Rigoli, e la seconda dalle 14.30 alle 16.00, moderata da Laura Pezzino.

ciccioLa diretta durerà circa tre ore perché l’intento è proprio quello di dar vita a una vera maratona virtuale dell’editoria italiana.
Si parlerà di digitale e cultura, dei profondi mutamenti dell’editoria dopo l’avvento delle nuove tecnologie e di tutte le nuove forme culturali di intrattenimento.

Ciccio Rigoli accompagnerà i vari ospiti e voi spettatori attraverso questo percorso, e state certi che non vi annoierete!
Per seguire la diretta ecco il link.

E qui di seguito l’intero programma:
Il tempo digitale vola - programma