Testatina Francoforte 2014

Fiera del Libro di Francoforte, 8-12 ottobre 2014. Vi aspettiamo!

La Fiera Internazionale del Libro di Francoforte si avvicina e noi ci saremo anche quest’anno.
Dall’8 al 12 ottobre troverai Simplicissimus alla hall 8.0 L145 della Fiera.Dream team a Francoforte

Per meeting, approfondimenti e chiarimenti riguardo a STEALTH, Narcissus o BackTypo, potrai incontrare il nostro Direttore Generale Marco Croella e i nostri colleghi, scrivendo a quest’indirizzo email, così da poter pianificare al meglio gli incontri: marco.croella@simplicissimus.it. Grazie!

La Buchmesse si riconferma ogni anno la fiera del libro più importante del mondo.
A testimoniarlo ecco qualche numero dall’edizione 2013:

  • 7.275 espositori da 102 nazioni;
  • 631 agenti letterari;
  • circa 9.300 giornalisti;
  • 275.342 visitatori;
  • 170.664 visitatori professionisti del settore.

Questi numeri rendono la Fiera del Libro di Francoforte un’occasione unica di analisi, incontro e confronto su dinamiche in profondo mutamento come quelle relative all’editoria.

Per questo ci saremo e vi aspettiamo là, alla hall 8.0 L145!

App.etite: Antonio Tombolini all’evento pensato dal grande Stefano Bonilli

appetite-595x331Il prossimo weekend il nostro CEO sarà a Bologna per partecipare ad App.etite, incontro di due giorni su enogastronomia e crossmedialità.
App.etite si terrà presso l’Aula Magna della Bologna Business School, sabato 20 e domenica 21 settembre.

L’intervento di Antonio, alle 11.10 di sabato mattina, avrà per titolo “Mangiare Bere Leggere Scrivere. Per un Rinascimento dell’Editoria Enogastronomica ai Tempi della Rete.”
“Proverò a dire qualcosa di sensato, dagli appunti che avevo messo giù insieme a Stefano Bonilli”, scrive lo stesso Antonio.Antonio Tombolini
“Ci sentimmo via Skype venerdì 18 luglio, abbozzando insieme i termini di questa mia relazione, basata sul fatto che mi è capitato di vivere con un po’ di ‘anticipo’, con le cose buone e gli errori che questo comporta, cosa significa avere a che fare professionalmente in rete, prima col food e poi – ora – con l’editoria.”
Tutto si interruppe tragicamente poco dopo, ma non il progetto che Stefano aveva a cuore.

Infatti, a poco più di un mese dalla scomparsa del grande Stefano Bonilli (aka Papero Giallo), fondatore del Gambero Rosso nel 1986 e vero pioniere dell’enogastronomia, App.etite diventa l’occasione per analizzare il presente, raccontare il passato e proiettarsi verso il futuro di quella che sarà la comunicazione food & wine.
“Una riunione nella quale discutere con chi è impegnato in iniziative nuove in Italia e all’estero e dove ascoltare chi ha già dato vita a progetti innovativi non solo nel mondo del food” aveva scritto Stefano in aprile, lanciando il progetto di questo incontro.

Gazzetta Gastronomica“App.etite | enogastronomia e crossmedialità” sarà tutto ciò, evento pensato come un momento di lavoro, ragion per cui il numero di partecipanti è stato limitato, al fine di facilitare la discussione. E per questo non è prevista nessuna diretta in streaming anche se sarà possibile seguire gli aggiornamenti dell’incontro su Gazzetta Gastronomica, magazine digitale di cultura enogastronomica, design, arte, reportage e viaggi, e sui media della Bologna Business School.

Sarà anche un modo per salutare ancora Stefano, e siamo felici che il nostro CEO ci sarà, a nome di tutta Simplicissimus Book Farm.

Festa della Rete 2014 cover

BlogFest/Festa della Rete 2014: Antonio Tombolini interviene sull’editoria digitale

Giunta alla sua IX edizione, la BlogFest 2014 viene ribattezzata Festa della Rete, aprendosi ai settori più interessati dalla rivoluzione digitale.
Da domani, venerdì 12 settembre, a domenica 14 settembre, la città di Rimini sarà teatro di un evento che riunisce tutto ciò che in Italia gravita attorno alle community della rete.
Attraverso conferenze, dibattiti, presentazioni e BarCamp, nei vari luoghi della città si confronteranno i più noti personaggi della blogosfera e del giornalismo.

Antonio Tombolini CEO copiaQuest’anno per la prima volta l’editoria diviene uno degli argomenti centrali della Festa della Rete, dove interverranno i principali protagonisti dell’editoria digitale.
Fra questi non poteva mancare il nostro CEO, Antonio Tombolini, invitato ad una tavola rotonda intitolata “Tesi: L’editore classico. Antitesi: Self-publishing. Sintesi: ?”.
Il panel è gratuito e aperto a tutti e si terrà venerdì 12 settembre alle 18.20 presso l’APT in Piazzale Fellini 3 (Rimini).

Insieme ad Antonio Tombolini, interverranno Karen Nahum (Digital Director di De Agostini Libri), Lele Rozza (Direttore editoriale di Blonk), Vincenzo Russi (Chief Digital Officer di Messaggerie Italiane) e Barbara Sgarzi (docente Università SISSA di Trieste).
Il moderatore sarà Marcello Vena (Founder e Managing Partner – All Brain).
I relatori si confronteranno su questi interrogativi, “Quali sono le opportunità che può cogliere un’editoria tradizionale che promuove la qualità dei contenuti? E quali le opportunità per la filiera del self-publishing che promuove la libertà di espressione del singolo? Editoria classica e Self-publishing sono antagonisti o complementi?”.

Non perdere questo appuntamento e tutti gli altri interessanti incontri, ad ingresso gratuito, della Festa della Rete.
Per ulteriori informazioni ecco il programma ufficiale dell’evento.
Seguilo anche su Facebook, Google+, YouTube e Twitter (@festadellarete e hashtag: #FDR14).

Ti aspettiamo domani a Rimini!

news&update white-01

SBF Cile&Argentina: nuovi editori a bordo di STEALTH

paolo primaveraCome già sai, circa un anno fa abbiamo aperto una sede di Simplicissimus in Cile e Argentina, seguita dal nostro Country Manager Paolo Primavera.
SBF Cile&Argentina è ancora una giovane start-up ma sta crescendo in fretta, raccogliendo considerevoli frutti.
Siamo felici di dare il benvenuto a bordo di STEALTH a numerosi editori sudamericani.

Questa settimana abbiamo fatto alcune domande a La Pollera Ediciones, casa editrice cilena nata nel 2007 come rivista culturale e che ora si occupa di archeologia letteraria, pubblicando manoscritti di autori importanti ma spesso “dimenticati”, insieme ad autori contemporanei.
Tra le prime pubblicazioni di La Pollera ricordiamo l’opera completa di José Edwards, la recente edizione di una versione ampliata del Poema de Chile di Gabriela Mistral e l’edizione dei manoscritti inediti di Juan Emar.

Ecco la nostra breve intervista a La Pollera.
Benvenuti a bordo di STEALTH e Simplicissimus!Stealth Talk

Quali sono le vostre aspettative rispetto al libro in formato digitale?
Principalmente questo formato ci aiuterà ad ampliare le frontiere del libro, finora sottomesso a inclementi autorità doganali incapaci di flessibilizzare il concetto di mercato rispetto a un prodotto essenziale per la cultura.

Quali ragioni vi hanno convinto ad avvalervi di STEALTH per distribuire i vostri ebook?
Stavamo lavorando per produrre ebook, in modo artigianale e autogestito. Una delle ragioni per cui ci siamo affidati a Stealth è stata la promozione iniziale, per aiutarci nella conversione di 10 titoli. Un altro motivo è l’ampia rete di distribuzione e la visione di Stealth che dà le stesse opportunità a un migliaio di case editrici, comprese quelle con una bassa percentuale per concetto di distribuzione. Per questi motivi Stealth ci piace molto.

Se doveste consigliare ai nostri lettori il titolo a cui tenete di più quale sarebbe?
Per i letterari consigliamo Poema de Chile di Gabriela Mistral, perché è un’opera dal valore inestimabile per la letteratura e l’identità cilena.
Se qualcuno è appassionato di saggi, José Edwards è stato definito dal Ministero dell’Educazione “una festa per l’intelligenza”.
Consigliamo anche il nostro ultimo libro che riscatta il pensiero scritto dell’ex deputata Laura Rodriguez e avvicina il lettore a una visione del mondo incentrata sulla vita e sull’essere umano piuttosto che sull’economia e sul mercato.

Il vostro sito usa la piattaforma di blog WordPress: cosa pensate dei social media come strumento di promozione della lettura?
I social media sono assolutamente importanti. La promozione non è facile, su Facebook, ad esempio, le Ads a pagamento non permettono di promuovere immagini con testo, ma le reti social sono un metodo di diffusione molto importante, anche perché i principali quotidiani hanno modelli molto specifici e a volte sono di difficile accesso per le piccole case editrici.
Nelle reti, incontri il modello di comunicazione che ti interessa.

Grazie a La Pollera Ediciones per la sua disponibilità, siamo felici di avervi a bordo di STEALTH!
Per seguirne le pubblicazioni e le nuove uscite di La Pollera: Facebook, Twitter e sito web.

news&update white-01

STEALTH: 1,000 editori a bordo! Una chiacchierata con il millesimo, İnşa Edizioni, dalla Turchia

Durante l’estate STEALTH, la nostra piattaforma di distribuzione, ha raggiunto l’obiettivo di 1,000 editori.
Siamo orgogliosi di questo traguardo e soprattutto del fatto che la provenienza dei nostri editori sia sempre più internazionale.
Tutto ciò dimostra come l’editoria digitale sia un’esigenza reale e una risposta concreta per tutti quegli editori che hanno il coraggio di investire nel cambiamento.

1,000 è un numero importante e abbiamo deciso di intervistare proprio il nostro millesimo editore, İnşa Edizioni, dalla Turchia.

Un ringraziamento a İnşa Yayınları per la disponibilità e benvenuti a bordo di Simplicissimus Book Farm.
Grazie naturalmente anche alla nostra Country Manager per la Turchia, Figen Ger, per l’ottimo lavoro che svolge ogni giorno.

E ora si va verso i 2,000!Stealth Talk

1. Potete parlarci brevemente della vostra casa editrice?
İnşa Edizioni ha iniziato a pubblicare libri per contribuire al progresso e all’innovazione della nostra società seguendo questo motto: “Comprendere la nostra epoca”.
Pubblichiamo per lo più Recep İhsan Eliaçık, così come autori indipendenti che si occupano del rapporto fra l’Islam e la società, la proprietà e l’uomo.
Vogliamo migliorare sempre più la nostra posizione pubblicando libri che approfondiscano temi come l’Islam e la giustizia sociale, mettendo in luce autori come Muhammed Nur Denek, Kadir Bal, Murat Ercan, Mustafa Demir, Emine K. Arslaner, Mehmet Lütfü Özdemir.
La nostra casa editrice, infatti, ha sempre perseguito la missione di contribuire alla difesa della giustizia sociale, cosa che porteremo avanti anche quest’anno pubblicando i titoli di R. İhsan Eliaçık.

2. Qual è la vostra opinione riguardo alla transizione al digitale?
Crediamo che la transizione al digitale sia inevitabile per i libri, così come per tutti gli altri elementi dell’industria editoriale.
Per noi è importante pubblicare tutti i nostri titoli in formato ebook. Oltre alle conseguenze globali della stampa su carta in termini di sostenibilità, vorremmo anche far tesoro degli ulteriori vantaggi del digitale dal punto di vista economico, come ad esempio i costi di produzione molto inferiori, i prezzi, la facilità d’utilizzo e distribuzione.
Continueremo comunque a stampare libri cartacei, così come produciamo e produrremo quelli digitali.
I bassi costi e la facilità di distribuzione rafforzano sempre più gli ebook, permettendo alle case editrici indipendenti di continuare a pubblicare i propri libri.

3. Perché avete scelto STEALTH per la vostra distribuzione digitale?
Per noi è importante vendere i nostri ebook ad una vasta gamma di librerie digitali, sia turche sia internazionali, fino ai più piccoli store dall’altra parte del mondo, per poter raggiungere tutti i nostri lettori.
Ringraziamo STEALTH per essere dalla nostra parte, per lavorare con gli editori orientali ed essere sempre una piattaforma innovativa che offre le ultime tecnologie per la distribuzione digitale.

4. Consigliateci un libro imperdibile dal vostro catalogo, da conoscere e leggere assolutamente.
Convertiremo tutti i titoli di İhsan Eliaçık in ebook, come ad esempio Adalet Devleti (Governo di Giustizia), İslam’ın Yenilikçileri (Innovatori dell’Islam), Mülk Yazıları (Testi di Proprietà), Daru’sselam, Yaşayan Kur’an Türkçe Meal-Tefsir (Vivere il Corano).

 

news&update white-01

Tolino.de: i selfpublisher Narcissus arrivano anche sul mercato di lingua tedesca

narcissus&tolino - mattonellaCome avevamo scritto già qualche tempo fa, siamo felici di annunciare l’attivazione del servizio che permetterà a tutti gli autori Narcissus (che lo vorranno), di vendere i propri libri anche sul mercato di lingua tedesca.

Tutto questo grazie all’accordo con Tolino.de, la seconda libreria online tedesca per importanza, dopo Amazon.de.
Grazie alla collaborazione con Tolino gli ebook avranno accesso al vastissimo mercato di lingua tedesca, che comprende Germania, Austria e Svizzera ed è tra i più importanti di tutta Europa.

Tolino è il secondo store in Germania per dimensioni, subito dopo Amazon, e nasce dalla partnership tra Deustche Telekom, il maggiore operatore telefonico tedesco, e le più importanti catene di librerie mitteleuropee come Thalia.de e Hugendubel.de.
Insieme hanno sviluppato un sistema integrato per la vendita degli ebook attraverso 16 librerie online, 1.500 librerie fisiche sparse sul territorio e gli ereader e tablet sviluppati appositamente.

Attiveremo questa nuova libreria lunedì 8 settembre.
Per tutti i dettagli sul modello di vendita che verrà adottato e su come procedere per aderire o meno alla distribuzione dei propri ebook, ecco il post dal blog Narcissus.

Siamo molto felici per questo nuovo passo verso l’internazionalizzazione di Simplicissimus e, come ha detto il nostro CEO, “siamo davvero orgogliosi di far parte di questa rivoluzione insieme a Tolino.de, che sta fortemente contribuendo allo sviluppo dell’editoria digitale nel mercato tedesco”.

testatina sbf

Un po’ di meritato relax

IMG_1736Siamo nel bel mezzo della settimana più estiva dell’estate e Ferragosto è vicino.

Che tu sia già rientrato dalle ferie o che stia per andarci, che tu parta per qualche meta esotica o che resti a casa, ti auguriamo un po’ di meritato relax.
Almeno fino a domenica! :)

Buon Ferragosto dal CEO e da tutta la tribù di Simplicissimus!

[Nella foto: il nostro CEO Antonio Tombolini con la piccola Matilde e la sua cagnolina Monella.]

news&update white-01

IPA: l’International Publishers Association intervista Antonio Tombolini

IPA logoIl nostro CEO Antonio Tombolini è stato intervistato dall’International Publishers Association (IPA).

Ecco l’intervista integrale, nella quale Antonio presenta dati e numeri dell’editoria digitale, e si definisce un “idraulico del digitale”.
Perché “oggi i contenuti sono sempre più liquidi, e chi lavora in questo business ha il compito e la responsabilità di farli fluire nel modo più utile ed efficiente, per chi li crea e per chi ne usufruisce.”

 

news&update-01

Buon compleanno Simplicissimus Turchia!

È ormai passato un anno da quando Simplicissimus Book Farm Turchia è operativo.
Durante questi dodici mesi abbiamo avuto l’opportunità di incontrare centinaia di editori e, nonostante la scarsa abitudine alla lettura della popolazione turca, ogni editore che ha deciso di investire nel digital publishing sta contribuendo allo sviluppo culturale di questo Paese, e per questo vorremmo ringraziarli tutti moltissimo: siamo felici di collaborare con voi.

Stealth, la piattaforma di Simplicissimus Book Farm attiva nel campo della distribuzione di contenuti digitali, è stata molto attiva in Turchia in questo primo anno di attività: anche qui l’ebook ora è pronto a compiere i primi passi, proprio come un bambino.
A tutti coloro che credono nel futuro dell’ebook e hanno scelto di lavorare con Stealth, grazie.

figenFigen Ger, la nostra Country Manager per Simplicissimus Turchia, conferma: “Abbiamo raggiunto l’importante traguardo di 44 editori, i quali hanno deciso di vendere e distribuire ebook attraverso la nostra piattaforma e vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno avviato il passaggio al digitale con successo.
Due editori hanno scelto di vendere i loro ebook non solo nei siti integrati a Stealth, ma anche nei loro siti personali: Kaynak Yayın Grubu e Büyükdoğu Yayınları sono i primi store integrati di proprietà degli editori.
Inoltre vorrei ringraziare gli editori Evrensel Basim Yayin, Varlık, Notos, che hanno deciso di distribuire i loro magazine digitali con la nostra piattaforma, che offre servizi di distribuzione su Android e le piattaforme Apple Mobile”.

In conclusione possiamo riassumere così questo ultimo anno: l’ebook è il futuro, un futuro molto vicino.

“Nel 2015 avverrà il primo viaggio turistico nello spazio, ma il tuo ebook sarà stato pubblicato? Forse domani saremo nello spazio, ma un ebook non sarebbe facilmente pronto per domani, servirebbe più tempo!
Se non vuoi essere in ritardo, unisciti a Simplicissimus e Stealth!” Conclude Figen.

Stealth Books

Stealth: verso i 1.000 editori a bordo

Stealth, la nostra piattaforma di distribuzione per gli editori digitali, sta per raggiungere i 1.000 editori a bordo!Stealth News

Dopo molti accordi internazionali con i maggiori protagonisti dell’editoria digitale, il numero di editori su Stealth è cresciuto rapidamente, tanto che stiamo per raggiungere questo importante traguardo.
Se sei un editore e ti interessa intraprendere anche la strada del digitale, sali a bordo della piattaforma: potrai vendere agevolmente il tuo catalogo in ebook nelle maggiori librerie digitali del mondo, comprese Amazon, Apple iBooks, Google Play e Kobo.

Per essere sempre aggiornato sulle novità di Stealth, per ricevere consigli pratici e informazioni su come perfezionare il tuo lavoro di editore digitale, segui il blog di Stealth. :)

Ti aggiorneremo quando saremo arrivati a 1.000, e chissà che il millesimo non sia proprio tu!