Articoli

Il libro di preghiere di Giovanni Paolo II da oggi è in ebook grazie a STEALTH

Libro Papa Giovanni Paolo IIIl libro di preghiere di Giovanni Paolo II è già sugli scaffali delle più importanti librerie online di tutto il mondo, grazie a STEALTH, la nostra piattaforma di distribuzione.
Siamo felici che la Chiesa di Cracovia abbia chiesto a Simplicissimus Poland di distribuire l’ebook di preghiere di Karol Wojtyła.

Il libro è stato tradotto in moltissime lingue ed ha ottenuto imprimatur, cioè l’autorizzazione ufficiale della Chiesa cattolica.
In Simplicissimus siamo orgogliosi di annunciare che l’ebook di Giovanni Paolo II è ora disponibile in quattro lingue: inglese, italiana, spagnola e portoghese, nel Kindle Store di Amazon, nell’iBook Store di Apple e in molte altre librerie digitali in tutto il mondo.

“Libro di preghiere per l’intercessione di San Giovanni Paolo II” è stato pubblicato in ebook a pochi giorni dal 26 aprile, quando è prevista la canonizzazione dell’amato Papa polacco.
Questo libro di preghiere è stato infatti preparato per questa occasione ed è l’unico nel suo genere a contenere preghiere per l’intercessione del nuovo santo.
L’introduzione è stata scritta dall’amico più fedele e segretario personale del Santo Padre, card. Stanisław Dziwisz.

“Sono molto felice della perfetta collaborazione che si è instaurata tra Simplicissimus e la casa editrice cattolica che ci ha affidato la pubblicazione dell’ebook” afferma Beata Szilf-Nitka, la nostra Area Manager per l’Europa Centrale, che continua, “è molto importante che un libro che è sarà tra i più amati dai lettori sia stato pubblicato anche nella sua versione digitale. È un bellissimo segnale da parte della Chiesa Cattolica verso l’editoria digitale.”

Ecco il link alla versione italiana dell’ebook su Amazon.

 

Alcune indiscrezioni su Kindle 4

In rete cominciano a circolare, insistenti, voci e indiscrezioni su Kindle 4. Secondo quanto riporta Kindle Italia il nuovo modello dovrebbe arrivare sul mercato nell’ultimo trimestre del 2011.

Due le novità del nuovo device date per certe: gli schermi a colori e il touchscreen. Mentre parte il toto sccommesse sulla presenza o meno della tastiera e sulle dimensioni dello schermo (forse da 7 pollici).

Staremo a vedere!

Amazon lancia Cloud Drive

Oggi Amazon ha lanciato il servizio Cloud Drive, un deposito virtuale dove gli utenti potranno immagazzinare libri, film e musica.

Il servizio permetterà di depositare gratuitamente nei server della societa fino a 5 GB di dati.

Per il momento, però, è possibile inserire su Cloud Drive solo file musicali.

Kindle gratis entro la fine dell’anno?

Che Kindle possa diventare gratuito entro la fine dell’anno? Ne sembra convinto Kevin Kelly, ex direttore di Wired.

Negli ultimi due anni, infatti, il prezzo di Kindle è sceso in maniera costante e ora, entro il prossimo novembre, il device di Amazon potrebbe fare l’ultimo passo e diventare gratuito.

Kelly pensa che Jeff Bezos potrebbe scegliere di operare alla stregua di una compagnia telefonica: fornire cioè un device gratuito in cambio dell’acquisto di un certo numero di ebook.

Questa scelta potrebbe rivelarsi vantaggiosa: è ormai assodato, infatti, che gli abbonati acquistano ebook più spesso di altri utenti non dovendo sostenere alcuna spesa di spedizione.

Staremo a vedere cosa succede nei prossimi mesi!

Amazon: le vendite ebook superano quelle delle edizioni economiche

E’ di questi giorni la notizia che Amazon.com ora vende più ebook che edizioni economiche dei libri cartacei.

Sin dall’inizio dell’anno, per ogni 100 libri tascabili venduti da Amazon sono stati acquistati ben 115 ebook sul Kindle Store.

Come se la notizia non fosse di per sè già eccezionale, sembra che su Amazon il rapporto tra le vendite dei Kindle Books e quelle dei libri rilegati (hardcover book per intenderci) sia di 3 a 1.

Questi i dati del mercato statunitense, dati che appaiono ancora più straordinari se si pensa che vengono presi in esame anche quei titoli di cui non esiste ancora un’edizione Kindle.

Sono, invece,  stati esclusi dall’analisi gli ebook gratuiti presenti sul Kindle Store.

Amazon: ora disponibili i Kindle Singles

Tre mesi fa Amazon ha preso contatto con pensatori, scienzati, storici, politici ed editori per associarsi al colosso americano nel dare vita ai Kindle Singles.

Tra le 5000 e le 30 000 parole, ogni Kindle Single è destinato a permettere di esprimere un unico concetto, ben documentato, argomentato ed illustrato e finalmente della giusta lunghezza.

Oggi il primo gruppo di Kindle Singles è finalmente disponibile sul Kindle Store. Questa prima serie comprende relazioni, saggi, memorie e narrativa ad un prezzo che oscilla tra 0,99  e i 4,99 dollari.

Amazon promette di pubblicare molti altri Kindle Singles nel corso del tempo.

Come mai Amazon non ha rilasciato i dati di vendita di Kindle?

Come mai Amazon ha dichiarato che Kindle 3 è stato il prodotto più venduto di tutti i tempi senza però rilasciare alcun dettaglio in proposito?

La spiegazione di questa scelta c’è e viene da Vinay Kruvila, Software Development Manager del colosso statunitense.

Kruvila ha scritto che ogni decisione strategica di Amazon viene presa in base ai dati ed è strettamente legata ad obbiettivi precisi e chiaramente quantificabili.

Ordunque, per l’azienda rilasciare i dati di vendita Kindle andrebbe solo a vantaggio dei concorrenti presenti o futuri. C’è una grande differenza, aggiunge Kruvila, nel sapere che Kindle è il prodotto più venduto di sempre su Amazon o sapere che sono stati venduti X milioni di device nel 2010.

L’azienda crede che sia meglio prendersi il merito dei risultati raggiunti in maniera sottile e sofisticata piuttosto che rilasciando dati che potrebbero tornare a vantaggio dei concorrenti.