Articoli

STEALTH, problema risolto. Ecco cosa è successo

Dalle 4 del mattino di oggi STEALTH è stata fuori servizio per alcune ore fino alle 13.30 circa.STEALTH Tutto ok!
Il nostro team tecnico, guidato da Luca Razzano e Michele Marcucci, si è messo al lavoro sin da subito per risolvere la situazione e in qualche ora tutte le funzioni sono state gradualmente ripristinate.
Per le 13.30 il collegamento agli store è tornato attivo in tutti i suoi aspetti: login, controllo vendite, reportistica, modifica dei titoli esistenti e caricamento di nuovi titoli.

Ora che è tutto risolto ci sembra doveroso condividere con voi un’analisi della situazione.
Perciò, cercando di interpretare al meglio i dubbi che sicuramente si stanno ponendo i nostri editori, ecco alcune importanti domande a cui vogliamo rispondere con le parole del nostro Ciccio Rigoli, Content Manager di Simplicissimus.

Cosa è successo a STEALTH?
Stanotte, durante i normali aggiornamenti di routine che vengono fatti quotidianamente, qualcosa si è inceppato in maniera completamente imprevista e imprevedibile. Stiamo ancora verificando con il nostro partner fornitore dei servizi di cloud computing i dettagli del problema e appena avremo i risultati definitivi li condivideremo.

Come avete gestito la situazione?
I tecnici (sempre siano lodati) si sono messi a lavorare sulla piattaforma appena avvenuto l’inconveniente, ovvero stanotte alle 4. Verificato quello che era successo e la situazione sulla piattaforma, si sono messi al lavoro per ripristinare tutto e far funzionare nuovamente i servizi. Collaborando anche con l’assistenza del nostro fornitore  è stato sistemato tutto attorno alle 13:30.
Stamattina abbiamo anche comunicato il disservizio agli editori e agli store collegati alla nostra piattaforma, per tenerli aggiornati sugli sviluppi della situazione e scusarci per il disguido.

Possiamo confidare nel fatto che ora tutto è ok e i nostri dati sono al sicuro?
Di certo faremo di tutto perché non accada mai più. Tutti i dati di STEALTH non sono stati minimamente intaccati e il problema si è verificato soltanto a livello operativo. Come sappiamo, le difficoltà sui servizi digitali capitano a tutti, noi lavoriamo per prevenire situazioni critiche, essere preparati per ogni evenienza e collaborare nel migliore dei modi perché tutto si risolva rapidamente.

In futuro come comunicherete lo status del servizio per tenerci aggiornati al meglio?
Stiamo lavorando a un blog che riporti in tempo reale l’andamento della piattaforma ed eventuali interruzioni del servizio.
Inoltre provvederemo a comunicare ancora più tempestivamente alle librerie online e agli editori eventuali disagi sulla piattaforma tramite newsletter e tramite i nostri canali social.

RSI1

Il Colophon, Paola Santoro intervistata da Radio Svizzera

Questa mattina Paola Santoro, direttrice editoriale de Il Colophon,paola è stata intervistata da Moira Bubola, conduttrice della trasmissione “In altre parole”, programma culturale di Radio Svizzera (RSI Rete Due).
All’interno dello spazio chiamato “La rivista”, Paola ha presentato la rivista di letteratura per il XXI secolo di Simplicissimus Book Farm, dedicata ai libri e dotata di un sistema di ecommerce integrato.

Ecco il podcast dell’intervista.
Questo è il sito ufficiale de Il Colophon, dove potrete scaricare la rivista sia su Google Play che su Apple App Store.
In questo terzo numero parliamo di Fumo, nel primo e nel secondo abbiamo parlato di Piedi e Palle.
E nel prossimo? Lo scoprirete a marzo oppure alla fine di quest’intervista. :)

Buon ascolto e buona lettura!

ATeditore

Nasce Antonio Tombolini Editore, il cliente più esigente di Simplicissimus

Antonio Tombolini EditoreProprio così, il nostro CEO Antonio Tombolini si mette a fare l’editore.
Come mai? “Non trovo altro e migliore modo di questo per rispondere non più solo a parole ma coi fatti a quanti continuano ad accusarmi di essere contro gli editori, o di predicare bene perché non ne conosco i problemi ecc…” Scrive Antonio nel suo blog.

Antonio Tombolini Editore è un progetto che nasce oggi e che parte con le prime due collane, Vaporteppa, collana steampunk affidata a Marco Carrara aka il Duca, e Penale.it, collana di studi di diritto penale affidata all’avvocato Daniele Minotti.
Entro marzo seguiranno altre collane, e funzioneranno tutte così, “il lavoro di selezione dell’editore […] non sarà fatto sui libri, e neanche sugli autori, ma sui curatori, sui direttori editoriali.”

Ma preferisco raccontarti il resto consigliandoti di leggere il post dell’editore stesso: “Ok, mi metto a fare l’editore”.

 

Inizia la Spanish week con Viviana e Veronica, nuove Country Manager per SBF in Messico e Spagna

Welcome to Viviana & Veronica in SBFQui a Loreto, nel quartier generale di Simplicissimus, oggi inizia la nostra Spanish week, in compagnia di Viviana e Veronica, nuove Country Manager per l’apertura di Simplicissimus in Messico e Spagna.

Ecco il nostro primo incontro, con Luca Conti, Marco Croella e naturalmente il nostro CEO Antonio Tombolini.

Benvenute in Simplicissimus Viviana & Veronica. :)

GeoBooks Messina bis

È arrivato GeoBooks, il nuovissimo tool di Simplicissimus per sapere real-time cosa si legge in giro per il mondo

Chiamatelo System Administrator, chiamatelo Web Architect, chiamatelo Risolutore, ma Michele Marcucci è davvero il top. :)Michele Marcucci GeoBooks
Una settimana fa, più esattamente il 26 dicembre scorso (sì, il 26 dicembre!), Michele scrive a tutta la Simplicissimus Tribe nel nostro Virtual Office, per presentarci la versione provvisoria di quello che lui ha definito un giochino, e che noi tutti definiamo una figata pazzesca, da lui sviluppata nelle uggiose domeniche quest’inverno.

Si tratta di GeoBooks, una Google Map grazie alla quale si possono visualizzare real-time gli ultimi ebook acquistati in giro per il mondo dallo store online Ultima Books.
Sulla home di GeoBooks leggiamo: “Ok ma che ci faccio? Probabilmente poco o nulla, ma magari mentre perdi tempo a guardare il prossimo acquisto da dove arriverà trovi anche un libro che ti piace :-) ”

Dal 26 dicembre passa appena qualche giorno e GeoBooks è pronto; eccoci qui a presentarvelo!
Non posso non riportarvi le parole del nostro boss, Antonio Tombolini: “Il fascino di queste cose risiede nel fatto di poter assistere, direi quasi contemplare, lo spettacolo stesso della vita (o come qui, di un aspetto di essa) mentre accade, astraendosene per un attimo e quindi avendo anche la sensazione di ‘dominarla’ per un po’, prima di esservi risucchiati dentro e diventarne parte”.

Grazie Michele e complimenti, non mi resta che concludere come ha scritto il nostro meta-libraio, Ciccio Rigoli: “A ‘sto punto mi auguro che ci siano tante lunghe e uggiose domeniche invernali”. :)
GeoBooks Modena

SJ

Tante nuove riviste a bordo di STEALTH Journals

Siamo davvero felici di avere molte nuove riviste a bordo di STEALTH Journals, la piattaforma di distribuzione di periodici in formato elettronico di Simplicissimus Book Farm.
La settimana scorsa è stata la volta della rivista Outsider, mensile dedicato alla musica rock e creato da Max Stefani, fondatore e direttore della storica rivista Il Mucchio Selvaggio dal 1977 al 2011.
Questa settimana è la volta della casa Editrice il Campo, con le sue riviste Piscine Oggi, Il Nuovo Club, Guida Piscina e Italian Pool Design.

I magazine saranno a breve in vendita in tutte le edicole digitali grazie alla nostra piattaforma.
Maggiori informazioni nel blog di STEALTH Journals.

PS Ricordati che fino al 31 dicembre c’è il Fuori Tutto di STEALTH Books! Tutti gli editori STEALTH Books potranno convertire i titoli che vorranno al prezzo fisso di 15€ + IVA per ogni ebook. Per maggiori informazioni ecco il link.fuori-tutto-1

fuori-tutto-1

Editori, fino al 31 dicembre c’è il Fuori Tutto di STEALTH

STEALTH Books, la nostra piattaforma di distribuzione, ha una bella novità per tutti i suoi editori: fino al 31 dicembre sarà possibile convertire in ePub e mobi tutti i volumi al prezzo fisso di 15 euro + IVA per ogni ebook.
La promozione è stata lanciata proprio perché, come si legge nel blog di STEALTH, “abbiamo un obiettivo in comune: vendere la versione digitale dei vostri libri – quindi abbiamo deciso di investire perché possiate creare degli ebook a delle condizioni irripetibili!

Per aderire alla promozione FUORI TUTTO basta compilare questo modulo entro le ore 24:00 del 31 dicembre 2013.
Tutti i dettagli nel blog di STEALTH Bookshttp://bit.ly/1gHjpNt .

La crescita delle vendite di ebook è sorprendente, non lasciatevi sfuggire quest’occasione per convertire i vostri titoli ad un prezzo vantaggioso!

Il Colophon - big and transparent

Esce Il Colophon 01, la rivista di letteratura “digital only” di Simplicissimus Book Farm

È uscito il primo numero de Il Colophon, Rivista di letteratura per il XXI secolo di Simplicissimus Book Farm (SBF).Il Colophon - cover n.1
Nato da un’idea di Antonio Tombolini, CEO di SBF e direttore responsabile della rivista, e sviluppato dalle idee e dalla creatività di Paola Santoro, direttore editoriale, Il Colophon è disponibile esclusivamente in formato digitale per iPad e tablet Android.
Da questa mattina il primo numero è scaricabile su Google Play e Apple AppStore al prezzo di 2,69€.

La redazione interna a Simplicissimus e un team di autori di rilievo nel panorama culturale italiano hanno realizzato una rivista che trae ispirazione dai libri per raccontare i libri e ridisegna lo spazio dove scoprirsi attraverso la lettura e la scrittura.
Con i suoi articoli, recensioni, reportage, interviste Il Colophon è mensile e monografico e ciascun numero racconta un tema tangibile e le sue valenze simboliche.
Questo il tema del primo numero appena uscito: Piedi.

Il Colophon non contiene pubblicità. Lontano dalle logiche editoriali tradizionali, il sistema di e-commerce interno alla rivista consente un’esperienza d’acquisto agevole e immediata dei testi che ispirano i singoli articoli.
“Con Il Colophon sperimenteremo su noi stessi la sostenibilità di una rivista digitale del tutto priva di pubblicità e tutta giocata sulla qualità dei contenuti.” afferma Antonio Tombolini.

Redazione Colophon01 PiediMolte le collaborazioni, tra cui l’intervista di Paola Santoro ad Alessandro Bergonzoni “Ai piedi delle parole”, Loredana Lipperini con il suo pezzo “Noi che non sogniamo il Principe Azzurro”, Vittorio Zambardino con “Lo sport è il canto del piede” e le riflessioni sul tema del drammaturgo e cantastorie Davide Enia.
“Il Colophon è una rivista libera che ha il privilegio di raccontare  i libri per quello che sono: essenziali e straordinari,” dichiara Paola Santoro, che prosegue “Siamo indipendenti dalle logiche della pubblicità, contemporanei nel linguaggio e nello stile e il nostro animo pop vuole parlare a tutti, agli amanti dei libri e a coloro che ancora non sanno di esserlo.”

L’applicazione de Il Colophon è disponibile a questi link, rispettivamente per i dispositivi Apple e per i dispositivi Android.
Anche dal sito ufficiale www.ilcolophon.it sarà possibile scaricare l’applicazione dall’Apple AppStore e da Google Play. Nel sito è inoltre disponibile il Sommario con la possibilità di lasciare il proprio indirizzo email per essere aggiornati sulle prossime uscite.

narcissus_header2

“Operazione libertà”, Sergio De Gregorio sceglie il selfpublishing

Operazione libertàÈ appena uscito sugli scaffali di Ultima Books (versione epub e Kindle) e di tutte le librerie online il libro di Sergio De Gregorio, “Operazione libertà”, opera autobiografica che viaggia attraverso i palazzi del potere e i loro intrighi.
Un documento unico, che – come l’Autore sostiene nelle conclusioni – nessuna casa editrice ha voluto pubblicare, e che per questo De Gregorio ha deciso di auto-pubblicare utilizzando la piattaforma di selfpublishing Narcissus.

“Ho scritto questo primo volume tutto d’un fiato, detenuto agli arresti domiciliari, in oltre cento giorni trascorsi a riflettere sul disvalore delle mie condotte”, scrive lo stesso De Gregorio nelle Conclusioni del suo volume, aggiungendo, “Pubblico su Internet. In questi mesi, le grandi case editrici italiane si sono occupate del mio volume e molti ‘editor’ hanno potuto leggerne ampi stralci. Complimenti, congratulazioni, belle parole, ma alla fine nessuno ha deciso di posizionarlo sugli scaffali delle librerie”.

L’autore sceglie quindi l’editoria digitale, più precisamente il selfpublishing, caricando “Operazione libertà” su Narcissus.me, la piattaforma di autopubblicazione di Simplicissimus Book Farm.
“Perché la libertà di pensiero, in questo Paese, rischia ancora di essere soffocata dagli interessi dei grandi gruppi. Di conseguenza, le piattaforme web che consentono l’espressione dei singoli autori, possono rappresentare un mezzo di affermazione della verità, come nel caso del mio libro. Naturalmente, la mia è una verità “parziale”, che tuttavia non teme il confronto con il lettore e con la critica di chi dovesse pensarla diversamente. Espongo me stesso, al giudizio del ‘popolo della rete’ ”, afferma De Gregorio.

Antonio Tombolini, CEO di Simplicissimus, aggiunge che “il selfpublishing si delinea sempre più come uno spazio di libertà di espressione e della conseguente assunzione di una responsabilità diretta nei confronti del lettore. Il caso di Sergio De Gregorio ne è un esempio lampante”.

Il Colophon - big and transparent

Paola Santoro, “Così abbiamo messo in piedi Il Colophon”

paola[Loreto, 25/11/2013] Paola Santoro è la direttrice editoriale e caporedattrice del Colophon, la rivista di letteratura per il XXI secolo di Simplicissimus Book Farm.
Paola ha saputo trasmettere fin da subito alla redazione e ai collaboratori un entusiasmo e una passione trascinanti.
Ed ora eccoci qua, il 1° dicembre questo meraviglioso progetto di cui andiamo così fieri vedrà la luce con il suo primo numero, Piedi.
Se non sapete come immaginarvelo, leggete qui sotto e lo capirete. Grazie mille Paola! 


“Così abbiamo messo in piedi Il Colophon”
, di Paola Santoro.

Quando Antonio Tombolini mi ha chiesto di occuparmi de Il Colophon ho detto subito di sì, senza riserve.Redazione Colophon01 Piedi
Sì, perché conosco
Simplicissimus dai suoi esordi, ho vissuto la sua crescita e ho conosciuto personalmente i membri della tribù che oggi porta avanti con successo tutti i progetti dell’azienda.
E oggi anche io sono parte attiva di uno di questi progetti, quello a me più caro, non solo perché ne sono la responsabile, ma anche perché è un po’ un sogno che si avvera: occuparmi liberamente di letteratura.

Già, perché Il Colophon è una rivista libera che ha il privilegio di raccontare  i libri per quello che sono: essenziali e straordinari!
Siamo indipendenti dalle logiche della pubblicità, contemporanei nel linguaggio e nello stile e il nostro animo pop vuole parlare a tutti, agli amanti dei libri e a coloro che ancora non sanno di esserlo.

Il nostro tono di voce è audace e garbato e accompagna i nostri lettori tra le pagine della rivista, talvolta sussurrando, talvolta strillando, talvolta chiacchierando amichevolmente.
Abbiamo scelto di essere immuni da ogni forma di intellettualismo e teoreticismo e ci teniamo a distanza da poeti altezzosi, teorie complottiste, ambizioni pseudoelitarie e “marchette” editoriali. Celebriamo i libri dedicando ai lettori un’innovativa esperienza d’acquisto in uno spazio immediato e dinamico e vogliamo rendere la libreria di ciascun lettore un luogo da amare e nel quale rifugiarsi in ogni occasione.

Ogni mese scegliamo un tema, lo tocchiamo con mano e, traendo ispirazione proprio dai libri, raccontiamo i suoi aspetti simbolici attraverso piccole narrazioni verticali fatte di immagini e di parole.
La trama del primo numero de Il Colophon ha per protagonista il tema “Piedi” che, richiamato dalla Copertina, inizia la sua avventura verso lo “stra-ordinario” mondo delle storie dei nostri collaboratori. Incontrerà libri amici, nemici, mentori e ingannatori. Varcherà le soglie di ciascun articolo, approderà alle rubriche e cercherà delle risposte nella narrazione per immagini. Forse le troverà, forse no. Poi si fermerà e chiederà consiglio agli astri. Soddisfatto del suo cammino, si affaccerà alla quarta di copertina per sbirciare l’orizzonte del suo prossimo viaggio.
Ma di questo ne parleremo a gennaio, nel secondo numero.

Per adesso sintonizzatevi su questa data: 1° dicembre 2013. Inizia l’avventura de Il Colophon!

P.S. Oltre al lavoro della Redazione Editoriale e Tecnica di Simplicissimus, la nascita di questo primo numero è stato possibile grazie all’entusiasmo di un gruppo di collaboratori. Sto parlando di Adriana Falsone in primis, che mi ha dato un supporto speciale, e poi (in ordine rigorosamente alfabetico) Fabio Brivio, Federico Burroni, Luigi De Maio,  Sara Ferrari, Stefano (Stefigno) Leotta, Loredana Lipperini, Andrea Nicosia, Lele Rozza, Slawka G. Scarso e Vittorio Zambardino.

Grazie.

*****
Paola Santoro vive a Roma. Ha realizzato storie per il cinema e la tv, poi ha incontrato la cultura digitale e da diversi anni si occupa di comunicazione, formazione, scrittura e organizzazione di eventi tech. È un’ottimista e crede fortemente nella sostenibilità e nella collaborazione tra i generi. Il suo motto è “La debolezza è potenza e la forza è niente.” (Lo Stalker)